Progetto Ovestlab

ovestlab-pianta

 

OvestLab è una delle tante officine dismesse del quartiere del Villaggio Artigiano di Modena Ovest, luogo della città nato da una coraggiosa intuizione politica a partire dalle tensioni sociali ed economiche del dopoguerra: il primo modello di Villaggio Artigiano nel nostro Paese, un territorio tra campagna e città che teneva insieme vita e lavoro, saper fare manuale e impresa, filiera produttiva e appartenenza di comunità.

Il progetto OvestLab ha la volontà di essere
una nuova connessione tra discipline artistiche,
produzione artigianale, rigenerazione urbana
e partecipazione dei cittadini
.

È un centro multidisciplinare in cui attività di formazione, produzione artistica, sperimentazione civica, trasformazione urbanistica e cura degli spazi possono interagire, innescando nuove dinamiche in grado di aumentare la qualità della vita del territorio e riavviare un dialogo delle varie realtà presenti sul territorio nei processi di cambiamento.

Amigdala si occupa di innestare nell’area processi continuativi in forme laboratoriali e sperimentali attraverso attività di produzione artistica, residenze creative, programmazione culturale, iniziative editoriali, formazione per favorire la riflessione collettiva sugli spazi dismessi, il loro ruolo e la potenziale nuova identità.

L’idea di attivare nuovamente una ex officina meccanica con una forte vocazione lavorativa artigianale si attiene totalmente alle tematiche portate avanti da Amigdala sin dalla sua nascita, come unione tra lavoro manuale e sperimentazione artistica in ogni sua forma.

 

www.ovestlab.it

 

 

spaceIniziative:


 

FABBRICACIVICA-header

Annunci